Blog

social-learning2

Formazione aziendale e social learning

Pubblicato da Teleskill Italia | 15/mar/2017

Il social learning è connaturato alla natura umana. Ecco perché è così efficace anche in azienda.

Le applicazioni di social learning stanno diventando sempre più popolari nei progetti e-learning. Il mondo della formazione sembra trovarsi d’accordo sull’efficacia del social learning e sul suo potere di rendere più fruibili nozioni, aggiornamenti, informazioni che si desideri far apprendere a studenti, o collaboratori, nel caso della formazione d’impresa.

Le ragioni di questo successo risiedono in gran parte nel nostro modo di apprendere in quanto persone; anche sul posto di lavoro, gli esseri umani imparano meglio quando osservano un’altra persona e imitano il suo comportamento e le sue azioni. Oppure quando vedono “modelli di comportamento” e apprendono come migliorare lo svolgimento delle attività. Inoltre sono coinvolti in maniera più diretta in quanto parte attiva. Secondo la “Social Learning Theory” di Albert Bandura l’apprendimento è fondamentalmente sociale e questo si riflette in ogni settore della formazione, con aspetti di grande rilievo nella formazione online.

Il digitale e la formazione a distanza sono lo scenario ideale per il social learning; replica, infatti, attività che ogni utente già svolge quotidianamente: si segue un blog per aggiornarsi in quel determinato settore, ci si iscrive a determinate canali YouTube per imparare, ad esempio, tips and tricks di Photoshop o di Lightroom, si seguono determinati profili Twitter per rubare i trucchi del mestiere del campo che più ci interessa, si segue un profilo LinkedIn di un determinato utente per essere ispirati dai suoi post su Pulse.

Su queste basi i social network assumono un ruolo da protagonisti anche nei progetti di formazione aziendale. Attualmente gli strumenti per attivare un progetto di social learning aziendale sono i più diversi. Ovviamente, i social network sono di grande supporto in tutta l’attività, ma a volte l’impresa sente il bisogno di avere più controllo sul contesto: non dimentichiamo che quando inseriamo un contenuto su una piattaforma social, o creiamo un gruppo Facebook con obiettivi di formazione, stiamo comunque lavorando in una piattaforma social di cui non abbiamo il pieno controllo, perché non ne siamo proprietari.

Per rispondere alle tante aziende interessate al social learning Teleskill ha da tempo integrato Web Academy, la piattaforma e-learning di propria creazione, di strumenti di social learning e social collaboration.

Web Academy contiene tutto ciò che può favorire l’apprendimento in forma “social”: oltre ai normali percorsi e-learning dispone di aree comunità di pratica e forum con possibilità di metere “like”, chat, library condivise, wiki experience, strumenti di gamification, tools per l’auto creazione di contenuti testuali, audio o video, piena integrazione con i social network preferiti da ogni utente.

social-learning3

Oltre a questo, Web Academy offre soluzioni per organizzare, con facilità, classi virtuali, webinar, riunioni di formazione. Questi eventi “live” possono collegare centinaia di utenti e offrono tutte le possibilità di interagire e di imparare attraverso la condivisione di buone pratiche o di esperienze, o di esempi da valutare insieme.

Nella piattaforma di Teleskill il social learning trova quindi un contesto naturale, protetto, personale, che in più è possibile tracciare, utente per utente, in modo da avere una piena comprensione dell’efficacia del progetto formativo e valutarne modifiche e migliorie.

Un’ulteriore ragione della crescente diffusione del social learning risiede nella sua capacità di creare fidelizzazione e cultura aziendale. Infatti, nella formazione aziendale il social learning diventa di grande impatto perché migliora, oltre all’apprendimento, diversi aspetti collaterali di grande importanza: se le persone sono in grado di apprendere facilmente nuove conoscenze, di sviluppare una serie di capacità, di ricevere testimonianze dirette sul miglior modo di eseguire una pratica, questo aumenta la loro produttività sul posto di lavoro e garantisce che ogni dipendente si senta parte rilevante di una squadra e di un progetto organizzato collettivo.

COMMENTI