E-learning Blog

Microlearning e video per migliorare la formazione aziendale

Pubblicato da Teleskill Italia | 16/Feb/2018

Il Microlearning soddisfa le esigenze della formazione, ma anche quelle della persona che ha sempre più bisogno di gratificazione immediata.

 I sociologi la chiamano “Instant Gratification Era”, un fenomeno che ha molto a che fare con la trasformazione digitale e che, inizialmente, riguardava solo i giovanissimi, ma che oggi interessa tutte le fasce di età. L’era della gratificazione istantanea è strettamente legata alla velocità di Internet e ad alcune sue potenzialità vantaggiose per l’individuo che, solo per rendere più comprensibili, legheremo ad alcuni notissimi brand:

  • ho tutto disponibile (Amazon)
  • trovo subito ciò che voglio (Google)
  • pago con un click (PayPal)
  • voglio tutto velocemente (JustEat)
  • converso in modo rapido (WhatsApp)
  • sviluppo talento senza fatica (Instagram)
  • mi informo rapidamente (Flipboard)
  • mi intrattengo senza limiti di tempo o spazio (Netflix).

L’e-learning e la formazione aziendale non possono sottostimare questi scenari; il rischio è quello di fornire un modello formativo arcaico, noioso e quindi, in termini di obiettivi, fallimentare.

Il microlearning sembra essere la risposta più efficace agli obiettivi di formazione aziendale nell’era della gratificazione istantanea. Risponde, infatti, a tutte le esigenze della persona in termini di velocità, soddisfazione, personalizzazione del percorso formativo, coinvolgimento e soprattutto appaga velocemente il bisogno dell’utente.

Una ricerca condotta dall’ATD (Association for Talent Development) nel 2017 afferma che il 92% delle aziende che hanno già testato il microlearning pensano di svilupparlo ulteriormente, mentre il 67% di aziende che non lo hanno mai utilizzato contano di introdurlo a breve tra i propri strumenti formativi.

I vantaggi del microlearning sono rilevanti sia per i formatori, sia per i discenti:

  • Il microlearning è apprezzato per la breve durata: I contenuti di microlearning sono sufficientemente brevi da far sì che possano essere completati negli spazi di tempo più diversi. Si può fruire di un contenuto di microlearning durante una pausa caffè o durante un viaggio in metropolitana.
  • Pluralità di piattaforme e device. Come accennato sopra, nel microlearning gli utenti possono usufruire dei contenuti dalla loro scrivania tra una riunione e l’altra, seduti in treno, oppure mentre fanno colazione.
  • La formazione incontra la specificità. Un singolo contenuto di microlearning si focalizza su una precisa abilità o argomento. Se doveste creare un corso di microlearning sui principi base della boxe, probabilmente dedichereste una lezione unicamente a come tirare un buon gancio destro. Il montante sarebbe l’argomento di una lezione separata. Il microlearning è molto preciso e circoscritto.
  • Le persone sono più coinvolte: il microlearning, infatti, si adatta e si integra a un modo di lavorare composto da e-mail, messaggistica istantantanea e frequente utilizzo dei social media.
  • Ha un’efficacia formativa maggiore. Il microlearning impegna la memoria per una breve porzione di tempo e offre alle persone il tempo di riflettere sul materiale e collegarlo a ciò che già sanno.
  • Viene vissuto con più empatia. Grazie anche all’uso di video il microlearning è spesso “mascherato” da informazione divertente, non impegnativa, coinvolgente.

 microlearning 21

Quest’ultimo punto, l’utilizzo di video, riveste un grandissimo interesse per tutte le imprese che intendano fare formazione online con questa modalità; si è notato che il video riduce il carico cognitivo ed è più semplice da elaborare e memorizzare, specialmente per argomenti complessi.

Il video costituisce un modo più rilassante per imparare: si può mettere in pausa e riprodurre in qualsiasi momento, anche più volte in un giorno, se si desidera.

Il motivo di questo successo è che ogni persona è abituata a pensare in modo visivo, da subito, ancor prima di imparare a leggere o scrivere.

Teleskill già da tempo ha introdotto in Web Academy, la piattaforma e-learning dedicata alla formazione aziendale, la possibilità di inserire video brevi, generati dai docenti o dagli utenti, o prodotti con strumenti più specifici come GoAnimate.

Video divertenti, basati su animazioni tipo “cartoon” risultano molto apprezzati dal pubblico proprio per il loro tono giocoso che può, logicamente, essere associato a contenuti di tipo più sostanziale.

Soprattutto, il video consente, in tempi brevi, di raccontare una storia e quindi di portare agli obiettivi formativi in tempi brevi, coniugandoli con l’esigenza di gratificazione personale.

E sempre in un’ottica di coinvolgimento dei discenti ogni contenuto di microlearning, in WebAcademy, può essere segnalato ai colleghi con un “like”, una condivisione, o l’ingresso in una top ten. Il percorso formativo diventa quindi anche un’occasione per creare comunità e appartenenza ai programmi aziendali e ottenere, ancora una volta, meccanismi di gratificazione istantanea.

Un altro aspetto molto interessante e la pervasività del microlearning negli ambienti di lavoro; i video o le nozioni, infatti, possono essere distribuiti su tutti i dispositivi, ma anche trasmessi sui monitor della reception, nelle zone relax, nelle salette riunioni in modo da unire le tecniche di microlearning a momenti di apprendimento informale.

Contattaci

Presto il consenso al trattamento per finalità di informazione commerciale secondo l’informativa

COMMENTI